FAQ

[Tassa automobilistica]

Ho rottamato/esportato il mio veicolo per il quale ho pagato la tassa automobilistica per tutto l’anno. Ho diritto al rimborso dell’importo pagato per i mesi successivi a quello in cui è avvenuta la rottamazione/esportazione?

Sì, il diritto al rimborso della tassa automobilistica è riconosciuto per un importo proporzionale ai mesi interi successivi a quello in cui si è verificato l’evento interruttivo del possesso, annotato nel Pubblico Registro Automobilistico (PRA), purché tali mesi siano almeno pari a quattro.

Se la rottamazione/esportazione si è verificata entro il termine ultimo per il pagamento della tassa automobilistica provinciale, questa non è dovuta, oppure, se la stessa è già stata versata, se ne può chiedere il rimborso totale previa presentazione delle relative formalità al PRA.

[Tassa automobilistica]

In quali casi è possibile richiedere il rimborso della tassa automobilistica già versata?

Il rimborso di una somma è riconosciuto per importi pari o superiori a euro 30,00. Viene concesso nei seguenti casi:

-       Versamento in eccesso rispetto all’importo realmente dovuto

-       Doppio pagamento

-       Versamento non dovuto

-       Pagamento parzialmente non più dovuto in seguito a rottamazione, esportazione e perdita di possesso per furto. I mesi successivi ad uno di questi eventi fino alla scadenza della tassa devono essere almeno quattro.

[Tassa automobilistica]

Se vendo la mia auto nel mese di pagamento, devo pagare la tassa auto?

No, la tassa automobilistica è dovuta dal soggetto proprietario al termine ordinario di pagamento. Di conseguenza, se il veicolo viene venduto entro il mese di pagamento (viene tenuta in considerazione la data di trasferimento di proprietà iscritta presso il PRA), la tassa è dovuta dal nuovo proprietario.

[Tassa automobilistica]

Perché non ho ricevuto l’avviso di scadenza della tassa automobilistica?

Per i seguenti veicoli l’avviso di scadenza non viene inviato:

-       veicoli con pagamento quadrimestrale della tassa automobilistica (ad es. autocarri),

-       veicoli intestati a persone giuridiche.

Qualora nessuno di questi casi La riguardi, ci contatti al numero telefonico 0471 316499 oppure all’indirizzo mail tasseauto@altoadigeriscossioni.it

[Tassa automobilistica]

È possibile ricevere l’avviso di scadenza via mail oppure SMS?

Sì, è possibile registrandosi gratuitamente presso il servizio Ricorda la scadenza. In tal caso non viene, tuttavia, più inviato l’avviso di scadenza in forma cartacea.

[Tassa automobilistica]

Per quali autovetture può essere riconosciuta l’esenzione?

Sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica le autovetture destinate al trasporto e alla mobilità di soggetti disabili. Si può fruire del beneficio per veicoli con motore a gasolio o ibrido elettrico/gasolio di cilindrata fino a 2800 centimetri cubici e per veicoli con motore a benzina o ibrido elettrico/benzina fino a 2000 centimetri cubici, e per veicoli con solo motore elettrico con potenza non superiore a 150 KW.

[Tassa automobilistica]

Quanto tempo ho per chiedere il rimborso della tassa automobilistica?

La domanda di rimborso deve essere presentata entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui è avvenuto il pagamento.

[Tassa automobilistica]

A chi posso chiedere il rimborso della “tassa usura strade” (c.d. “tassa Viterbo”)?

L'art 34 del Decreto Legislativo del 30 aprile 1992, n. 285 “Nuovo Codice della Strada”, che disciplina gli oneri supplementari a carico dei mezzi d'opera per l'adeguamento delle infrastrutture stradali, stabilisce che "i mezzi d'opera, di cui all'art. 54 comma 1 lettera n), devono essere muniti, ai fini della circolazione, di apposito contrassegno comprovante l'avvenuto pagamento di un indennizzo di usura, per un importo pari alla tassa di possesso, da corrispondere contestualmente alla stessa e per la stessa durata".

 

Qualora tale indennizzo - Tassa Usura Strade - sia stato pagato in eccesso, si può chiedere il rimborso presentando domanda in carta semplice alla:

Direzione Generale per le Infrastrutture Stradali del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Via Nomentana n. 2

00161 Roma (RM)

telefono 06/4412.3307-3308

fax: 06/4412.4312

indirizzo di posta elettronica: segreteria.strade@mit.gov.it

 

Alla domanda devono essere allegati una fotocopia del documento di identità del richiedente o del legale rappresentante della società (di cui è indispensabile la firma sull'istanza di rimborso) e la fotocopia dei bollettini dei versamenti effettuati. La richiesta può essere inviata con posta raccomandata, via mail all'indirizzo sopra riportato della Direzione Generale o via posta certificata all'indirizzo dg.strade@pec.mit.gov.it.

Eventuali ulteriori chiarimenti si possono ottenere contattando direttamente la Direzione Generale per le infrastrutture stradali ai recapiti sopra riportati.

[Tassa automobilistica]

Quali riduzioni sono previste per i veicoli ultraventennali e ultratrentennali?

-       Gli autoveicoli e i motoveicoli, esclusi quelli adibiti ad uso professionale, ultraventennali beneficiano di una riduzione della tassa automobilistica pari al 50% dell’importo altrimenti dovuto.

-       Gli autoveicoli e i motoveicoli, esclusi quelli adibiti ad uso professionale, ultratrentennali sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica. Essi sono, tuttavia, assoggettati, in caso di utilizzazione su pubblica strada, ad una tassa di circolazione forfetaria annua pari a euro 25,82 per gli autoveicoli ed euro 10,33 per i motoveicoli.

[Tassa automobilistica]

Sono proprietario di un veicolo promiscuo per il trasporto di persone e cose ultraventennale. Posso beneficiare della riduzione della tassa automobilistica pari al 50%?

No, gli autocarri e i veicoli ad uso professionale (tra i quali i veicoli per il trasporto promiscuo di persone e cose) sono esclusi dalla riduzione tariffaria e continuano pertanto ad essere assoggettati alla tassa di proprietà secondo le tariffe previste per i veicoli non ultraventennali. Se il veicolo non è più destinato all’uso professionale e se si vuole godere delle agevolazioni per i veicoli ultraventennali è necessario effettuare una variazione delle caratteristiche tecniche presso l’Ufficio motorizzazione provinciale.

Società

Alto Adige Riscossioni Spa
C.F./P. IVA 02805390214, n. REA 207128
Capitale sociale Euro 600.000,00 i.v.
Società per azioni soggetta all’attività di direzione e coordinamento della Provincia Autonoma di Bolzano

Contatti

Via J. Mayr Nusser 62/D
39100 - Bolzano
tel. +39 0471 316400
fax +39 0471 316491 oppure 316492
e-mail: info@altoadigeriscossioni.it